Hotel Rigopiano, sei persone individuate vive: si lavora per estrarle

hotelrigopianoLa notizia è ancora da confermare, ma sembrerebbe che i soccorritori abbiano individuato sei persone vive all’interno dell’Hotel Rigopiano, il resort di Farindola (Pescara) travolto da una slavina staccatasi in seguito alle ripetute scosse di terremoto che hanno interessato l’Alta Valle dell’Aterno nella giornata di martedì.

Gli uomini del soccorso li hanno individuati ma non ancora estratti e hanno chiesto l’intervento di cinque elicotteri dai vigili del fuoco che sono decollati da Pescara portando a bordo coperte e altro materiale per il soccorso.

Dalla giornata di ieri si scava senza sosta per cercare di trovare superstiti nell’ammasso di neve e tronchi che ha devastato l’albergo, riducendolo in macerie. I soccorritori sono giunti solo ieri all’Hotel Rigopiano, e da allora è cominciata una corsa contro il tempo per tentare di estrarre eventuali sopravvissuti. Finora, dal plesso sono state estratti solo tre corpi senza vita. Ma questa notizia dà finalmente una grande speranza dopo ore da incubo.

Resta ancora incerto il numero esatto dei dispersi tra i clienti della struttura e il personale dell’Hotel: si parla di un numero compreso tra i 25 e i 30, ma potrebbe arrivare fino a 34.

“Qui uniamo due scenari diversi: la valanga, che affrontiamo sempre e una catastrofe naturale come un mini terremoto. Non ho mai visto nulla del genere”, ha detto il portavoce del Soccorso alpino Walter Milan.