L’annuncio di Peter Fonda: “Jack Nicholson in pensione”

85th Academy Awards - Press Room80 anni il prossimo aprile. Jack Nicholson non è soltanto un attore, ma un’autentica leggenda del cinema americano e mondiale. Una carriera lunga quasi sessant’anni, che potrebbe essere arrivata al capolinea.

A confermarlo è uno dei grandi amici dell’attore di grandi capolavori come “Qualcuno volò sul nido del cuculo” “Chinatown” e “Professione: reporter”, ovvero quel Peter Fonda che interpretò con lui il celebre successo del 1969 “Easy Rider”.

“Non voglio parlare per lui – ha detto al ‘tea party’ a Los Angeles della British Academy of film – ma ormai Jack ha fatto tanto lavoro, sta bene finanziariamente ed è praticamente in pensione”.

Parole che sembrano dire che Nicholson non apparirà più in nessun altro film. D’altronde, l’attore non ha più interpretato nessun personaggio dal 2010. Certo, con un personaggio come lui ci si può aspettare di tutto. Settanta film di cui molti da protagonista, Jack Nicholson ha vinto anche tre Oscar: il primo come miglior attore protagonista in “Professione: reporter”, il secondo come miglior attore non protagonista in “Voglia di tenerezza” nel 1983. L’ultimo arrivò nel 1997: di nuovo premiato come miglior attore protagonista in “Qualcosa è cambiato”. Straordinaria fu anche l’interpretazione del folle “Joker” nel Batman diretto da Tim Burton dove Nicholson guadagna 60 milioni di dollari, entrando nel Guinness dei Primati con l’interpretazione più pagata nel mondo del cinema.