“Siete i benvenuti”, la lettera del quartiere alla famiglia musulmana dopo il giuramento di Trump

letteraTutto potevano aspettarsi, tranne di ricevere una lettera anonima sulla porta della loro casa che li ‘tranquillizzasse’. Specialmente dopo il giuramento di Donald Trump come 45esimo presidente degli Stati Uniti d’America.

Stiamo parlando di una famiglia musulmana di Cincinnati, rimasti piacevolmente sorpresi di ricevere una nota positiva piena di calore e di amore giusto al di fuori della loro casa.
Nella lettera, che non è stata firmata, si possono leggere queste parole: ”Oggi inizia una nuova fase per il nostro paese. Non importa cosa succederà, ci preme farvi sapere che c’è ancora un sacco di gente che si batterà affinchè voi possiate avere sempre il diritto di praticare la vostra religione, per continuare a vivere la vostra vita senza discriminazioni”.

La lettera si conclude con una frase emblematica: “Siete i benvenuti nel nostro quartiere e se avete bisogno di qualcosa si prega di bussare alla nostra porta”.

Hend Amry, la nipote del proprietario di casa, ha condiviso su Twitter la lettera ricevuta da suo zio subito dopo l’insediamento di Trump. “Questa è l’America che ci ha accolto in quanto rifugiati politici, l’America che ci ha dato una nuova casa, e l’America che mantiene la mia speranza oggi in vita”, ha commentato Hend Amry.
Il suo Tweet da allora ha avuto più di 60.000 “likes” e tantissimi commenti.