Allerta meteo a Catania, il sindaco chiude le scuole. Sospesa la didattica anche all’Università

allertaForti piogge e temporali, raffiche di vento, fulmini e locali grandinate e mare mosso: è questo il bollettino diramato dal Dipartimento Regionale della Protezione Civile, e che preoccupa in particolare nella zona di Catania.

Dalla mezzanotte di oggi, domenica 22 gennaio 2017, fino alle 24,00 di lunedì 23 gennaio 2017, sul territorio del comune di Catania scatterà l’allerta meteo “rosso”. Per questo motivo, il sindaco della città etnea Enzo Bianco ha confermato l’ordinanza che prevede che l’attività didattica nella città di Catania venga sospesa per la giornata di domani a scopo precauzionale. Per farla breve, domani tutte le scuole di Catania saranno chiuse. 

Scuole chiuse anche ad Acireale, Aci Catena, Aci Castello, Belpasso, Paternò, Aci Sant’Antonio, Caltagirone, Nicolosi, Biancavilla, Piedimonte etneo, Linguaglossa, Calatabiano, Misterbianco, Adrano, Mineo e San Gregorio, San Giovanni La Punta.

Per quanto riguarda l’Università, una nota comunica la sospensione  “a titolo precauzionale” di tutte le attività didattiche (lezioni, esami, esercitazioni e altro) previste nei dipartimenti dell’Università di Catania e nella Scuola Superiore di Catania.

Nell’ordinanza si dispone anche il divieto di circolazione dei mezzi a due ruote, che non potranno dunque circolare fino alle 24 di domani. Sono ancora attive tutte le procedure previste in questi casi: mantenuti i presidi operativi ed è in funzione il Centro operativo comunale (Coc) che, secondo quanto prevede il Piano di emergenza della città di Catania, sta coordinando tutte le operazioni di Protezione civile.