Amsterdam, rubarono diamanti in aeroporto per 47 milioni: 7 arresti in Europa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:35

DSC04172-viPer più di 1o anni è stato considerato una specie di “colpo perfetto”, un vero furto da manuale messo a punto da uomini rimasti sconosciuti e spariti assieme alla refurtiva. 67 milioni di euro, fra contanti e diamanti fu quanto i banditi riuscirono a portare via da un portavalori che si trovava nell’aeroporto di Schiphol, ad Amsterdam. Era il 25 febbraio 2005.

Quel giorno, due uomini vestiti da vigilantes riuscirono a fermare il blindato dei “colleghi” obbligandoli, armi in pungo, a scendere dal mezzo. Una volta fuggiti, di loro non si seppe più nulla. Parte del maltolto fu invece ritrovata poche ore dopo all’interno di un’auto abbandonata durante la fuga. Il furgone fu dato alle fiamme. Quando si fece la computa dei danni, ci si rese però conto che all’appello mancavano diamanti per un valore di 43 milioni di euro. Forse il colpo più grosso mai realizzato in Europa.

Adesso, la magistratura olandese ha emesso dei mandati di cattura per 7 persone ritenute coinvolte, a vario titolo, nella rapina ed oggi la polizia militare olandese Kmar (l’equivalente dei nostri Carabinieri) ha eseguito gli arresti tra Amsterdam e Valencia. Secondo quanto dichiarato con una nota dagli stessi militari, la refurtiva non è stata ancora rintracciata ma “non si escludono ulteriori arresti multipli”.

Giuseppe Caretta

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!