Il maltempo fa una vittima in Sicilia: 67enne ucciso dall’esondazione del torrente

torrentepalermoL’allerta meteo lanciato dalla Protezione Civile per la Sicilia era quanto mai fondato. Le intemperie si sono abbattute puntualmente sulla Regione, tanto che nel palermitano si conta già la prima vittima.

L’esondazione del fiume Platani ha infatti travolto l’Audi Q5 sul quale viaggiava Giovanni Mazzara, 67 anni, nell’auto insieme ad altre tre persone, tutte di Campofranco di Sicilia, in provincia di Caltanissetta.

Come riportato da “Repubblica”, l’uomo, sposato e padre di tre figli, era un imprenditore edile in pensione ed era arrivato ieri mattina a Palermo per seguire la partita della sua squadra del cuore, il Campofranco.

L’esondazione del corso d’acqua ha travolto il mezzo sul quale viaggiavano i quattro, trascinando l’auto fuori dalla carreggiata della strada statale 189. Anche altre auto sono state travolte dalla furia dell’acqua. L’ uomo, come le altre tre persone che si trovavano nell’auto , è riuscito ad abbandonare il veicolo, ma è stato travolto da fango e detriti.

Gli amici del Mazzara hanno invece trovato riparo in un treno fermo per il maltempo sulla ferrovia che costeggia la Statale. I tre hanno subito lanciato l’allarme: le ricerche sono scattate intorno alle 21, impegnati carabinieri, polizia e vigili del fuoco.  I pompieri, dopo circa due ore, hanno ritrovato il corpo senza vita dell’uomo accanto alla linea ferrata, a circa 600 metri di distanza dall’auto. A nulla è valso l’intervento dei medici del 118.