Premier League, scontro aereo durante Chelsea-Hull: Ryan Mason operato d’urgenza

Si trova ricoverato in condizioni stabili presso il reparto di Neurochirurgia dell’ospedale Santa Maria di Londra, il centrocampista dell’Hull, Ryan Mason, dopo un contrasto aereo col difensore del Chelsea, Gary Cahill, che gli è costato una frattura cranica.

Trasportato d’urgenza in struttura, il giocatore è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, come conferma lo stesso club con una nota ufficiale diramata in mattinata: “E ‘stato portato all’ospedale di Santa Maria – si legge nella nota – dove ha subito un intervento chirurgico. Ryan è in una condizione stabile e dovrebbe rimanere in ospedale per i prossimi giorni. Tutti il club esprime il proprio sincero ringraziamento per l’ottimo e veloce intervento volto a curare Ryan, sia al Pronto Soccorso che nel reparto di neurochirurgia dell’ospedale St Mary. Un ulteriore aggiornamento verrà rilasciato domani”.

Le sue condizioni erano apparse gravi sin dai primi istanti successivi al terribile scontro. Entrambi i giocatori erano  rimasti in terra ma, mentre Cahil si era rialzato dopo pochi minuti, per Ryan le condizioni erano apparse immediatamente più serie. E’ stato necessario trasportarlo fuori dal terreno di gioco in barella, con un collare e la maschera d’ossigeno. Il tecnico del Chelsea, con il quale l’Hull stava disputando la 22esima giornata di Premier League, ha espresso tutto il suo dispiacere per quanto accaduto: “Tutto il Chelsea vuole augurare  Mason il meglio perché è stato un brutto incidente- ha detto Antonio Conte in conferenza stampa-. Speriamo di vederlo in campo molto presto.”

A seguire il video del terribile scontro:


G.C.