L’Aquila, ancora una tragedia: cade elicottero del 118 impegnato in un salvataggio

Periodo non facile per la Regione Abruzzo, dopo i terremoti e le slavine che hanno causato la morte di molte persone, oggi l’ennesima tragedia ha scosso la popolazione di L’Aquila: un elicottero del 118 era andato in missione per soccorrere uno sciatore infortunato, durante il volo di ritorno, però, qualcosa è andato storto ed il mezzo di soccorso è precipitato facendo perdere le sue tracce.

Dalle prime informazioni sembra che il velivolo sia andato a sbattere contro la montagna a causa delle condizioni atmosferiche, a Campo Felice (località sciistica vicino alla quale è precipitato l’elicottero), infatti, il cielo è ricoperto da una fitta coltre di nebbia che impedisce la visibilità ad un metro di distanza. Subito dopo lo schianto sono partite diverse squadre di soccorso con spalaneve e persino un “Bruco“, un mezzo militare cingolato che dovrebbe consentire una maggiore rapidità di movimento.

Ciò nonostante le operazioni di soccorso sono molto complicate a causa delle condizioni impervie, fonti locali riferiscono di una visibilità ridotta e di una temperatura decisamente rigida che varia dai -2 gradi ai 0 gradi. Nel frattempo la struttura ospedaliera di Pescara ha inviato un elicottero di soccorso nella zona in cui si è schiantato il velivolo e si è predisposta all’emergenza qualora dovessero arrivare feriti gravi.