Paura per la popolazione del Northern Cape: l’enorme crepa continua a crescere

Paura nelle ultime ore per gli abitanti di Northern Cape, in Sudafrica, a causa della formazione di una terribile crepa nel terreno, una crepa di oltre 300 metri formatasi in sole due settimane forse a causa delle frequenti e abbontandi piogge verificatesi negli ultimi giorni.

La crepa continua ad ingrandirsi ogni giorno di più, la quale si trova esattamente tra le municipalità di Danueskuil e Kuruman, in una zona stradale alquanto trafficata e di notevole importanza.

A preoccuparsi maggiormente sono le fattorie che si trovano in zona, soprattutto a causa del fatto che la crepa non sembra arrestarsi bensì continua ad aumentare e potrebbe causare notevoli danni.

Come è stato già accennato, negli ultimi giorni le piogge sono state piuttoto abbondanti, coinvolgendo addirittura la vicina regione Namibia.

Si pensa però anche ad un’altra ipotesi, infatti la causa della formazione della crepa potrebbe essere dovuta all’ingrossamento delle acque presenti sotto il terreno.

Intanto, la strada limitrofa a quella dove si è formata la crepa, per questione di sicurezza è stata chiusa, per evitare che la popolazione corra dei rischi attraversandola.

Gli speleologi che hanno analizzato la crepa, non hanno ancora ben chiaro il motivo della sua formazione, nel frattempo la popolazione continua ad avere paura.

Sara Fonte