Sassari, donna 55enne ricoverata per meningococco: è in Rianimazione

Si trova ricoverata in coma farmacologico all’Ospedale Santissima Annunziata di Sassari la donna di 55 anni affetta da meningococco. La donna è arrivata giovedì mattina presso il polo ospedaliero in condizioni già fortemente critiche. La 55enne si trova attualmente in Rianimazione e le sue condizioni sono molto gravi ma stazionarie.

I sintomi verificati dai medici sono quelli classici dell’infezione da meningococco, considerato il batterio più temibile tra quelli che destano preoccupazione. Quando è giunta all’ospedale sassarese, la donna non era già più vigile: i sanitari hanno impiegato pochissimo tempo per capire che la 55enne era stata colpita da meningococco, restava solo da comprendere il sierotipo (B o Y ).

“La paziente è ancora in camera di isolamento, intubata e sedata, quindi non si possono valutare nell’immediato – spiega il direttore sanitario dell’Azienda ospedaliera universitaria Nicola Orrù – eventuali danni dal punto di vista neurologico, ma nella criticità delle sue condizioni, il fatto che nelle ultime 24 ore non sia peggiorata, è certamente un buon segno”.

E il direttore del Santissima Annunziata, Bruno Contu, ha voluto ribadire con forza come non esista alcun rischio contagio. “Non c’è alcun pericolo – ha detto Contu – Le procedure sono state attivate immediatamente e tutti gli operatori che sono venuti a contatto con la paziente sono già stati sottoposti alla profilassi”.