Storica telefonata fra Trump e Putin: ‘Lotta comune contro l’ISIS’. E’ la fine della ‘seconda guerra fredda’

Storica telefonata fra il Presidente degli Stati Uniti d’America, Donald Trump, e quello della Russia, Vladimir Putin. Ieri sera i due presidenti si sono contattati telefonicamente, come promesso da Trump, per confrontarsi circa l’elaborazione di una strategia per sconfiggere lo Stato Islamico. Fra gli impegni preminenti della Presidenza Trump, infatti, c’è quello della lotta all’ISIS.
‘Ci si deve liberare dell’Isis perché non c’è altra scelta’ aveva detto Trump ai giornalisti.

Ieri la storica chiamata fra Trump e Putin, che segna la fine di un’epoca di tensione ai limiti della guerra fredda con la Russia, inaugurata dalla presidenza Obama. Nel corso della chiamata “stabilito un vero coordinamento tra azioni americane e russe per sconfiggere lo Stato islamico e le altre organizzazioni terroristiche in Siria”, come ha riportato il Cremlino. I due presidenti hanno anche discusso circa l’opportunità di portare nuovamente le relazioni ‘da pari a pari’, dell’alleggerimento delle sanzioni imposte su Mosca.

Sempre secondo le fonti ufficiali, i due presidenti hanno anche parlato della possibilità di riallacciare dei rapporti economici fra le due potenze. Ma soprattuto, l’idea del riavvicinamento di due potenze e della loro collaborazione contro il terrorismo scongiura quella situazione pericolosa di tensione USA-URSS che si era creata con la presidenza Obama.