Florida, reverendo costretto a fuggire nudo: scoperto dal marito dell’amante

La scena del marito che torna a casa prima e sorprende la moglie a letto con l’amante è un classico dei film comici, nella vita reale però una situazione del genere non solo è foriera di depressione, crisi, divorzi ma può anche essere pericolosa.

Quanto successo a Thallaassee (Florida) contiene entrambe le letture della vicenda: un uomo rientra a casa e trova la moglie a letto con un uomo nella camera della figlia, preso dalla rabbia urla e minaccia di morte l’uomo, nel frattempo trattenuto a stento dalla moglie cerca nel cassetto la pistola per farsi giustizia sommaria. L’amante, come nelle più classiche scene comiche, approfitta della confusione per darsela a gambe e scappare dalla finestra completamente nudo. Dopo una breve corsa l’uomo si è rifugiato al sicuro dietro una siepe finché non è intervenuta la polizia (chiamata dalla donna) e gli ha fatto restituire i vestiti.

Protagonista della scena tragicomica è il reverendo della città O. Jermaine Simmons, la sua scappatella, per di più con una donna sposata, lo ha reso vittima delle critiche dei fedeli, con i quali si è scusato pubblicamente. Questa assurda vicenda si conclude senza riprecussioni legali per nessuno, sembra infatti che tutti i protagonisti non vogliano esporre denuncia.