Filippine, grande incendio in una fabbrica: almeno 3 dispersi e 100 feriti, 40 sono gravi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:33

Un disastroso incendio è scoppiato ieri in una fabbrica delle Filippine. Le fiamme sono divampate all’interno di una fabbrica, la House Technology Industries, che si occupa di produzione di materiali edili. Il fatto è avvenuto nella provincia di Cavite, a sud della capitale filippina, Manila, e nella città di General Trias. Si tratta di un incendio molto grave ma non sono ancora note le cause del rogo che ha causato più di 100 feriti. 

Secondo le prime informazioni l’incidente sarebbe abbastanza grave. Almeno 100 persone sono rimaste intossicate ed ustionate. 40 persone sono state ricoverate d’urgenza in ospedale perché particolarmente gravi. Una prima ricostruzione dell’avvenuto vedrebbe l’incendio svilupparsi al primo piano della struttura della fabbrica House Technology Industries. Diversi operai hanno sostenuto che prima di vedere le fiamme hanno sentito un forte scoppio. 

Il governatore di Cavite, Jesus Crispin Remulla, ha sostenuto che 104 persone sono rimaste coinvolte nell’incendio, la maggior parte delle quali sarebbero intossicati. Secondo le ultime informazioni ci sarebbero anche tre dispersi. Per domare le gigantesche fiamme che si sono alzate dalla fabbrica ci sono volute due ore, ma dopo 18 ore ancora l’incendio non era del tutto spento. Per salvarsi, alcuni dipendenti si sono gettati dai tre piani di cui è composto l’edificio. Al momento ci sarebbero almeno 10 persone in condizioni critiche.