Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Cronaca: Ultime Notizie di Cronaca

Agguato a Napoli, spari contro un 25enne ed un 30enne: uno è figlio del boss Paparella

CONDIVIDI

Ancora violenza a Napoli. A Giugliano, paese in provincia della città partenopea, sono stati feriti due giovani: un ragazzo di 25 anni, Silvano Ciccarelli, ed un 30enne, Aniello Di Biase, il figlio del Boss Michele conosciuto anche come Paparella. De Biase è stato ricoverato nell’ospedale San Giugliano di Giugliano, e le sue condizioni sarebbero gravi. Una prima ricostruzione dell’agguato, sembra di origine mafiosa, sarebbe la seguente: i due ragazzi sono stati avvicinati dai killer mentre si trovavano su Via San Vito, vicino alla caffetteria Bella Vita.

A quel punto è iniziata la sparatoria: uno dei due è riuscito a ripararsi dietro una macchina, ma è stato comunque colpito, così come l’altro. Le vittime sono rimaste ferite in diverse parti del corpo. Comunque entrambi non sarebbero in pericolo di vita: sono stati trasportati dai sanitari del 118 al pronto soccorso.

La prima ipotesi di investigazione verte sulla pista camorristica, in particolare sulla faida del clan Mallardo. Nella stessa zona Aniello Di Biase era stato vittima di un agguato, fallito, appena un anno e mezzo fa: si salvò riparandosi dietro un portone. Sul posto si sono recati i carabinieri dell’arma per ricostruire la vicenda. Sono stati trovati otto bossoli di arma da fuoco a terra ed il caricatore di una pistola.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram