Lecco, precipita da un pendio dopo una colluttazione: muore poliziotto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:33

Una colluttazione finita in tragedia. Sarebbe questa la dinamica che ha portato alla morte di un poliziotto a Colico, comune di circa 8000 persone in provincia di Lecco.

L’uomo, un agente di polizia, sarebbe precipitato da un pendio nel bel mezzo di una colluttazione con un altro individuo, successiva ad un inseguimento con la volante di un furgone lungo la Superstrada 36. Il volo dal burrone è risultato fatale al poliziotto, che ha riportato ferite gravissime ed è successivamente deceduto.

Le forze dell’ordine avevano intimato l’alt al mezzo in quanto a bordo erano presenti persone sospette. Ma il veicolo non si è fermato al posto di blocco, tirando dritto. Per questo motivo i poliziotti hanno inseguito il mezzo, fino all’incidente risultato mortale per l’agente.

Il poliziotto deceduto era riuscito a bloccare un uomo ma, per ragioni ora oggetto d’indagine, durante la colluttazione i due sono caduti per alcuni metri, mentre gli altri uomini sono riusciti a fuggire.

Sia l’agente che l’uomo sono stati successivamente soccorsi e ricoverati in ospedale, ma il poliziotto non ce l’ha fatta: è morto a causa delle gravissime ferite riportate in seguito alla caduta.

Sono in corso indagini e battute in tutto il territorio. Sull’accaduto la Procura di Lecco ha subito avviato un’inchiesta.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!