Macerata, la terra trema ancora in nottata: due scosse da oltre tre di magnitudo

Due scosse di magnitudo superiore ai tre gradi sono state registrate nella notte a Macerata. E con queste si arriva alla decina in due giorni (in due notti, o meglio), solo considerando le scosse con una magnitudo superiore ai tre gradi (sono una ventina quelle registrate con magnitudo superiore ai due solo stanotte).

La scossa più intensa, di magnitudo 3.7, è stata registrata intorno alle 4:40. Monte Cavallo, Pieve Torina e Visso i paesi più vicini all’epicentro. Soprattutto Monte Cavallo, piccolo comune allocato tra le frazioni di Pian della Noce e Cerreto, sta subendo i disagi maggiori.

Sono parole di esasperazione quelle riportate dai principali media nazionali ed attribuite a Pietro Cecoli, il sindaco di Monte Cavallo (paese ormai fantasma, se è vero che non sono rimaste più di venti persone, su 150 abitanti): “La gente è intimorita, non ne possiamo più”.