Pavia, ancora un incendio alla raffineria ENI: nessun ferito

Ancora un incendio, come due mesi fa. Di nuovo tanta paura alla raffineria Eni di Sannazzaro de’Burgondi, in provincia di Pavia. Stavolta l’esplosione è avvenuta in un’altra zona del plesso, esattamente all’ “Isola 7”. Il tutto è avvenuto intorno alle 8:30.

Stando alle prime informazioni non ci sarebbero né morti né feriti: per ora non è scattato nessun piano di emergenza. Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco della postazione interna della raffineria e le forze dell’ordine.

L’incendio, che fortunatamente è stato di portata inferiore rispetto a quello di due mesi fa, ha avuto origine alla base del camino di 130 metri della parte centrale della raffineria, quella più vecchia, risalente agli anni ‘60, dove viene raffinato il greggio.

I vigili del fuoco intervenuti hanno assicurato che la situazione è sotto controllo e l’incendio è in via di spegnimento.

In comune si è riunita l’unità di crisi con Arpa, Protezione Civile e ATS. I carabinieri del Comando Provinciale e del Reparto Operativo di Pavia e Voghera hanno effettuato un sopralluogo nell’impianto coinvolto. In giornata verrà consegnata una relazione sull’accaduto in Procura.

La popolazione del pavese ha dapprima avvertito un forte boato e ha poi intravisto alzarsi dalla raffineria fiamme ed un intenso fumo nero.