Belluno, precipita da una cascata di ghiaccio: muore scalatrice milanese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:22

E’ precipitata per un’ottantina di metri da una cascata di ghiaccio nei Serrai di Sottoguda, nel bellunese. Il volo è stato fatale ad una donna di 41 anni di Vimercate, comune in provincia di Milano.

La 41enne aveva appena ultimato assieme al marito i due tiri della cascata conosciuta come ‘La Cattedrale’.

Al momento della tragedia, la coppia si era fermata per attrezzare le corde doppie necessarie per iniziare la discesa: proprio mentre erano intenti in questa operazione la donna è precipitata nel vuoto, terminando il suo volo alla base della colata ghiacciata nel torrente Pettorina.

Il marito ha chiamato immediatamente i soccorsi, ma l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore non è potuto decollare per via della fitta nebbia. Sul luogo dell’incidente sono arrivati l’ambulanza di Rocca Pietore, il soccorso alpino della Val Pettorina e l’automedica di Agordo.

Ma una volta giunti lì i soccorritori hanno potuto fare ben poco: la donna è morta a causa delle gravi ferite riportate in seguito alla caduta. 

Il compagno della donna, cui era stato raccomandato di rimanere fermo senza tentare la discesa, per evitare di esporsi a qualsiasi rischio provando a scendere da solo, è stato recuperato dall’alto da una squadra di soccorritori e accompagnato per precauzione al Pronto soccorso di Agordo.