Usa: rimossa una massa tumorale di 58 kg, i medici sostenevano fosse solo grasso

Non si preoccupi, lei è grasso e quello che vede è solo grasso“, questo si è sentito ripetere più volte Roger Logan (57 anni) di Gulfport, Mississipi, prima che un analisi dimostrasse che in realtà aveva un tumore benigno di oltre 58 kg allo stomaco.

Il tumore aveva fatto la sua comparsa decenni prima sotto forma di un pelo incarnito ed aveva cominciato a crescere a dismisura facendo preoccupare l’uomo che nel corso degli anni si è fatto visitare da diversi esperti, ma tutti lo liquidavano sempre con la stessa superficiale diagnosi. Nel frattempo il tumore cresceva a dismisura fino a toccare terra quando Roger si sedeva e impedendogli anche i normali movimenti.

Sempre più convinto che non si trattasse di un accumulo di grasso, Roger, a gennaio di quest’anno si è recato al Bakersfield Memorial Hospital pretendendo un’analisi accurata. Dalle analisi si è scoperto che si trattava di un grosso tumore maligno e che necessitava un intervento di rimozione con il 50% di possibilità di riuscita, così, lo scorso 31 gennaio l’uomo si è finalmente liberato di quell’ammasso abnorme ed ha raccontato la sua storia a ‘Metro.co.uk‘: “Era come se mettessi un sacco di cemento al collo e lo trasportassi per tutto il giorno“. Per fortuna l’intervento di rimozione è perfettamente riuscito e adesso Roger si trova all’ospedale sotto osservazione, ma secondo i medici non corre più alcun rischio.