Inghilterra, fa un colloquio e la scartano con un messaggio in chat corredato da emoticon

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:15

Immaginate di dover cercare un lavoro (ipotesi non tanto assurda), di aver appena concluso un colloquio e di attendere una risposta dal datore di lavoro. Si tratta di una situazione stressante in cui la speranza di aver un impiego si fonde con la paura di aver commesso qualche errore e quella legata alla prospettiva di dovervi mettere in gioco.

In una situazione del genere l’unico esito positivo è l’assunzione, ma nel caso in cui non doveste essere scelti vi aspetterete come minimo che la comunicazione vi venga fornita con il massimo rispetto. Ecco, il rispetto è la sola cosa che esigeva anche Megan Dixon (18 anni) quando ha fatto un colloquio di lavoro per il ruolo di cameriera alla Miller and Carter steakhouse di Leicester (Inghilterra).

Concluso il colloquio, il reclutatore le ha detto che le avrebbero risposto con una e-mail nel giro di 48 ore (una procedura standard), ma non appena è uscita dal ristorante le hanno inviato un messaggio al telefono con scritto: “Ciao Megan saresti disposta a fare un colloquio oggi, alle 14 con…“, la ragazza ha risposto di si, ma il successivo messaggio le spiegava che si trattava di un rifiuto. Non capendo la situazione la ragazza ha chiesto: “Quando devo venire allora?” e si è vista rispondere: “Semplicemente non sei assunta. E le risposte per noi sono fondamentali” testo accompagnato da un emoticon sorridente.

La ragazza si è sentita presa in giro dai messaggi del locale, sopratutto per quella emoticon che trova “Poco professionale”, e si chiede se non sia già abbastanza non trovare lavoro. I proprietari del ristorante sono stati intervistati dal quotidiano inglese ‘Metro.co.uk’ che desiderava indagare sullo strano comportamento, la risposta del portavoce del locale è stata: “Il messaggio non era indirizzato a lei, non potremo mai scusarci abbastanza con la ragazza”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!