Maxi frana in provincia di Palermo: decine di sfollati. PD: “Disastro annunciato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:24

Si tratta di un ennesimo allarme inascoltato. Un costone roccioso è infatti crollato  a Marineo, paese in provincia di Palermo.

Già dal mese scorso, però, una frana in contrada Roccabianca aveva imposto alla Protezione Civile l’evacuazione di alcune abitazioni. Nessun altro provvedimento, però, era stato preso a seguito di questa tragedia sfiorata. Adesso un altro crollo, questa volta più imponente del primo, ha sfiorato le abitazioni degli abitanti di Marine, tanto che decine di appartamenti sono stati fatti sgomberare in via precauzionale. Il masso più grosso è finito in via Polifemo, mentre altri di dimensioni più ridotte sono andati a schiantarsi sull’asfalto di alcune vie limitrofe. Immediato l’intervento dei Vigili del Fuoco, che hanno messo in sicurezza l’area ed hanno aiutmato gli abitanti a lasciare le proprie abitazioni.

Franco Ribaudo, del Partito Democratico, ha bollato la vicenda come “un disastro”, ed ha già annunciato l’intenzione di presentare un’interrogazione in Parlamento. Fortunatamente, a margine di quanto accaduto, non si riscontrano feriti tra la popolazione locale. Solo tanta paura, per questa volta, nella speranza che interventi idonei vengano attuati prima che la tragedia sfiorata si trasformi ancora una volta in tragedia annunciata. Visto quanto accaduto recentemente nel nostro Paese, la possibilità di un altro dramma dovrebbe riuscire a smuovere per tempo l’insonnolita macchina della burocrazia.

G.c.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!