Pesaro, 13enne finisce in pre coma-etilico: ricoverate anche due ragazze di 17 e 20 anni

A 13 anni in coma etilico, una ragazzina di Pesaro è stata ricoverata d’urgenza all’ospedale, assieme ad un’altra ragazza di 17 anni e una di 20 anni, anch’esse sentitesi male a causa del troppo alcol bevuto. Ancora irresponsabilità durante le serate in discoteca dei giovani. Il fatto è avvenuto in una discoteca di Montecchio, in provincia di Pesaro-Urbino.

Le tre ragazze, che non si conoscevano fra di loro, erano andate lì a ballare. Hanno decisamente esagerato con l’alcol, vodka e gin: ma resta da capire come le due minorenni abbiano potuto procurarsi l’alcol. Fuori dal locale i soccorritori hanno visto decine di bottiglie di superalcolici vuoti. Le tre ragazze adesso stanno bene, e le due minori sono state riaffidate ai genitori. 

Non è la prima volta che accade che un giovanissimo viene trovato in coma etilico in provincia di Pesaro. Ricordiamo che a fine agosto dopo una festa sulla spiaggia di Rimini una ragazza di 13 anni era stata abbandonata in coma etilico sulla spiaggia. Aveva bevuto otto shot a base di vodka: alla sua età non potrebbe nemmeno avvicinarsi all’alcol. A Fano a marzo del 2016 una ragazzina di 14 anni era stata trovata in coma etilico: era stato denunciato un commerciante 59enne del centro storico che le aveva venduto una bottiglia di vodka.