Migranti, LePen attacca l’Italia: “Non c’è soluzione se non difendete i vostri confini”

Fermare l’immigrazione clandestina? E’ possibile, secondo Marine Le Pen. Bisogna “intercettare le navi dei migranti, metterle in sicurezza e riportarle indietro”. La leader del Front National francese, in vista delle elezioni presidenziali, ha toccato un tema molto caro al suo elettorato, quello dell’immigrazione clandestina. La politica si trovava a Ventimiglia, il luogo simbolo del limbo degli immigrati, per rendere omaggio alle vittime dell’attacco di Nizza del 14 luglio.

In mattinata Marine aveva detto: “Vado in visita alla frontiera per ricordare che è molto importante e che non si può assicurare la sicurezza di un popolo se non si è capaci di proteggere i confini nazionali”. Un richiamo secco all’Italia ed alle sue politiche migratorie. Ma secondo la politica, controllare adeguatamente i confini ed espellere i clandestini sarà impossibile “finché le autorità italiane sottostaranno al diktat dell’Unione Europea”.

È necessario cambiare radicalmente politica perché ogni volta che un clandestino sbarca sulle rive dell’Ue, ce ne sono almeno altri dieci che tentano di fare la stessa cosa con l’esito catastrofico che tutti conosciamo perché tremila morti nel mar Mediterraneo sono un dramma umano insormontabile” ha sostenuto. L’incontro fra la leader del FN e alcuni sostenitori italiani si è svolto tranquillamente. Marine è stata accolta da applausi ed ha scattato qualche selfie con i suoi sostenitori.