Galles, 15enne aggredito mentre tornava a casa da scuola: è caccia ai bulli

E’ stato aggredito da un gruppo di compagni mentre tornava a casa da scuola. Adesso si trova ricoverato in ospedale con gravissime lesioni facciali.

Vittima di questa terribile storia di bullismo è un 15enne originario del Galles del Sud, precisamente della cittadina di Bridgend. Stando alle prime ricostruzioni il giovane era appena sceso dall’autobus che lo aveva ricondotto verso casa quando è stato avvicinato da un gruppo di ragazzi poco più grandi di lui. Per cause ancora da chiarire, gli aggressori lo hanno raggiunto e picchiato selvaggiamente. A documentare l’accaduto è un’amica di famiglia, Sarah Davies, la quale ha postato in rete le foto che testimoniano del grave stato di tumefazione facciale della vittima: “Pubblico queste foto- ha scritto nel commento- con il permesso della madre. Per favore, se qualcuno ha visto qualcosa informi la polizia”.

Intanto gli inquirenti hanno fermato e poi rilasciato un 17enne sospettato di essere stato coinvolto nel pestaggio: “La polizia di Bridgend è alla ricerca di testimoni dell’assalto subito dal giovane e li invitano a farsi avanti. L’incidente è avvenuto mercoledì scorso (8 febbraio, ndr) attorno alla 16:00. La vittima è scesa dal bus a Woodland Place. Ha subito lesioni facciali gravi che hanno richiesto il ricovero ospedaliero”.

Si spera che qualcuno possa rispondere all’appello.

G.c.