Vita ‘felice’ dopo i 50 anni? Sport, dieta e niente fumo

Niente fumo, frutta e verdura, 30 minuti di attività fisica al giorno, controllo della pressione, della glicemia e del colesterolo, e anche tenere d’occhio l’indice di massa corporea: sono questi i segreti per vivere bene anche dopo i 50 anni. Lo stile di vita, infatti, deve dare più felicità possibile: per far questo, c’è bisogno che siano presenti alcune attività come quelle relative a sport e dieta. E soprattutto eliminare per sempre le sigarette.

I dati forniti dall’Istituto Superiore della Sanità sono stati presentati oggi da A.S.C. Vitattiva e Abbott nella sede del Coni al Palazzo delle Federazioni sportive nazionali, all’interno della campagna ‘Vivi con vigore’ per aiutare gli over 50 a vivere più in salute. L’occasione l’ha data il convegno ‘Sport,alimentazione, vitalità a misura di senior’, patrocinato da Regione Lazio, dallo stesso Coni e Italia Longeva.

Anche dopo i 50 anni l’attività motoria risulta quindi molto importante per garantirsi un buono stato di salute. Va fatta molta attenzione alla capacità aerobica, al tono muscolare, alla mobilità articolare e alla postura, all’equilibrio e alla coordinazione dinamica generale, alle capacità attentive e mnemoniche.

Quando conviene fare sport? Secondo i dati dell’Istituto Superiore della Sanità al mattino, ma l’importante è ritagliarsi un pò di tempo per farlo in qualsiasi momento della giornata.