Orrore in Texas: colpisce un bambino 62 volte in 5 minuti

Sono immagini orribili quelle catturate da una telecamera di sorveglianza installata allo scopo di individuare chi abbandona abusivamente i rifiuti. In questo caso la telecamera ha catturato ben altro: un uomo che colpisce un bambino di soli 7 anni almeno 62 volte in cinque minuti. L’episodio arriva dagli Stati Uniti, in Texas, lo scorso giovedì 16 febbraio in una zona periferica di Houston.

Il filmato mostra nitidamente la scena: l’uomo a bordo di un’auto si ferma, fa scendere il bambino, probabilmente suo figlio, per poi iniziare a colpirlo, tenendolo per un braccio per sollevarlo o farlo cadere a terra. Colpi che vengono sferrati sulla testa ma anche su spalle, busto, gambe e glutei, il tutto per decine di volte senza che il bimbo possa far nulla per difendersi. Inoltre i colpi non vengono sferrati a mani nude ma con una sorta di cinghia, probabilmente la cintura dei pantaloni, che ha certamente lasciato ferite o lividi sul corpo del bambino. Le autorità, dopo che è stato diffuso il video, stanno indagando sulla vicenda.

Daniele Orlandi