Rimini, è giallo: trovato cadavere di una donna nel fiume, non aveva con sé documenti

Mistero a Rimini: il corpo senza vita di una donna sui 40-45 anni, probabilmente italiana, è stato trovato nel fiume Marecchia, fra Via Coletti, a Rimini. L’allarme per il ritrovamento è scattato attorno alle otto del mattino di domenica, al centralino della polizia. Un passante ha notato il corpo di una donna che galleggiava nell’acqua melmosa, a pancia in giù. Sul luogo del ritrovamento sono giunti velocemente i poliziotti della questura di Rimini, ed il vigili del fuoco, che hanno provveduto al recupero della salma della donna.

Secondo un primo controllo del medico legale sul corpo, non ci sarebbero segni visibili di violenza. La donna si trovava nell’acqua semi svestita, coi pantaloni piegati vicino ad una scarpa. Secondo le prime indiscrezioni, potrebbe trattarsi di un incidente, per esempio un malore, oppure di un gesto volontario.

Nessun documento e nessuna borsa sono stati trovati in prossimità del corpo, così che la donna ancora non è stata identificata. Il magistrato di turno è stato avvertito dalle forze dell’ordine del ritrovamento. Il cadavere della donna è stato portato in obitorio per gli accertamenti del caso.
Sul luogo del ritrovamento gli agenti della questura di Rimini e i vigili del fuoco.