Roma, Grillo: “Sulla questione Stadio faremo un referendum”

grillo raggi La questione relativa allo Stadio della Roma sta creando non pochi grattacapi alla giunta Raggi e al Movimento 5 Stelle. Per questo, il leader dei pentastellati Beppe Grillo ha voluto incontrare la sindaca di Roma unitamente a Davide Casaleggio per trovare una soluzione. Alla riunione ha partecipato anche Rocco Casalino, mentre sono stati lasciati fuori il presidente dell’assemblea capitolina Marcello De Vito e il capogruppo Paolo Ferrara, fra i più ostili alla costruzione del mega complesso sportivo alla periferia sud della capitale.

“Se lo faremo, lo stadio sarà fatto con criteri innovativi e in modo condiviso: prima sentiremo la popolazione interessata dal progetto e con loro potremo costruire una cosa straordinaria”: lo ha detto Beppe Grillo all’uscita dell’Hotel Forum mentre si dirigeva in Campidoglio.

“Se si dovesse fare lo stadio con le strutture vicino – aggiunge Grillo – sarà fatto con i criteri mai visti qui. Se ne dovrà occupare un costruttore, non un palazzinaro“. Il leader del Movimento 5 Stelle si è soffermato anche su Paolo Berdini, l’assessore all’Urbanistica finito al centro delle polemiche dopo le dichiarazioni su Virginia Raggi. Grillo ha annunciato che si sta lavorando sul nome del successore: “Lo stiamo individuando”, ha detto il leader M5S ai giornalisti che lo aspettavano all’uscita del Forum.