Santhià: vuole salvare il cane, 16enne muore schiacciato dal trattore del padre

Una storia terrificante quella di Andrea Dogliani, un ragazzo di 16 anni di Santhià, provincia di Vercelli, rimasto ucciso dal trattore del padre. Il fatto di sangue è avvenuto nella cascina Mandria, a qualche km dalla città. Secondo una prima ricostruzione il padre stava lavorando nella cascina con un aspiratore per la ghiaia e non si è accorto dell’arrivo del figlio: probabilmente il 16enne stava inseguendo il suo cane, che si era pericolosamente avvicinato al trattore.

Il ragazzo è rimasto colpito invece dal mezzo, in maniera molto violenta.
Il giovane voleva evitare che il suo cane fosse investito dal trattore, ed è riuscito a spostarlo in tempo, ma è rimasto lui investito dal mezzo pesante guidato dal padre. Il padre, Aldo Dogliani, non si è accorto di nulla perché stava facendo la retromarcia: quando si è reso conto di aver investito il figlio era troppo tardi.

Il padre ha subito chiamato i soccorsi, ed il 118 è arrivato ma Andrea è morto qualche istante più tardi. Sul luogo sono intervenuti anche i carabinieri. Una tragedia che ha sconvolto tutto il paese di Santhià, dove la famiglia Dogliani è assai conosciuta.
L’intera città è rimasta sconvolta. I Dogliani sono molto conosciuti. Noi tutti ci stringiamo intorno a loro in questo momento così doloroso e difficile” ha detto il sindaco, Angelo Cappuccio.