Trump in Florida: “Guardate cos’è successo in Svezia”. Ma l’attentato non esiste

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:09

E’ una gaffe che ha quasi creato un incidente diplomatico, quella che il presidente americano Donald Trump ha commesso durante un comizio in Florida, nell’hangar dell’aeroporto Orlando-Melbourne, davanti ad una folla di migliaia di sostenitori.

Difendendo, con la sua proverbiale coloritura espressiva, la politica anti-islam propugnata dalla sua amministrazione, il tycoon ha affermato candidamente alla platea: “Avete visto che è successo in Svezia? In Svezia! Nella tranquilla, pacifica Svezia. Da non crederci!” Il riferimento è ad un presunto attentato (mai avvenuto) che avrebbe fatto decine di vittime nel paese scandinavo. Stupore fra gli stessi svedesi, e fra il resto del mondo, che hanno immediatamente chiesto chiarimenti al Dipartimento di Stato americano tramite il proprio ministero degli Esteri.

La situazione si è ingarbugliata a tal punto che, con un comunicato al limite del grottesco, la Casa Bianca si è affrettata a precisare che “il presidente non si riferiva ad un attacco in particolare ma, in generale, all’aumento della criminalità nel Paese.”

Puntuale è arrivato anche il tweet del Presidente: “La mia dichiarazione su quanto avvenuto in Svezia si riferiva a una storia trasmessa da FoxNews sugli immigrati e la Svezia.” Il servizio in questione potrebbe essere quello andato in onda venerdì sera, durante il Tucker Carlson Tonight, nel quale si faceva il punto sulla situazione dei richiedenti asilo in Svezia. Durante alcuni spezzoni del servizio si mostravano finestre rotte ed incendi spiegando che, in seguito alla politica dell’immigrazione, molti reati comuni quali violenze e rapine, sono effettivamente andati aumentando. Ma nessun riferimento a presunti attentati terroristici, come ha cercato di far intendere Trump durante il suo comizio.

Immediata la reazione della rete che, con l’hastag #JeSuisIkea e #PrayForABBA, ha ritorto contro il magnate la sua sparata mediatica. Un altro momento, si sospetta fra i tanti, che passerà agli annali di questa lunga ed imprevedibile presidenza repubblicana.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!