Bolivia: violenta scossa fa tremare gli abitanti di Padilla

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:42

Questa mattina, alle 10:09 ora locale, un violento terremoto ha fatto tremare le strade di Padilla (Bolivia) suscitando il panico tra i cittadini. A rilevare il violento sisma è stato l’US Geological Survey che nel corso della mattinata ha diffuso  i dati riguardanti il sisma: si è trattato di un terremoto dalla forza devastante, 6,5 di magnitudo sulla scala Richter, ma il cui ipocentro (punto di propagazione sulla superficie) si è verificato a 596 chilometri di profondità, il che ha permesso che la forza del sisma potesse essere assorbita con maggiore facilità dalle strutture.

Il sito dell’istituto americano di ricerca e monitoraggio dell’attività sismica ha inoltre spiegato come per il momento non siano stati rilevati danni strutturali né vittime. Gli abitanti del paese sudamericano, dunque, dopo il timore suscitato dalla scossa (il paese è spesso soggetto a violente sismi) hanno potuto riprendere le normali attività senza ripercussioni. La notizia del violento terremoto è stata riportata in Italia dal sito dell’INGV con l’orario aggiornato secondo il nostro fuso. Si tratta della seconda violenta scossa registrata in Sud America negli ultimi due giorni, l’altra si è verificata ieri mattina (alle 12:43 ora italiana) nella provincia di Jujuy in Argentina, anche in questo caso il sisma di magnitudo 6.3 non ha avuto ripercussioni per la popolazione.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!