Inferno sull’A4, l’auto sbanda e finisce rivolta dal bus: due morti, sono padre e figlio

Un terrificante incidente stradale è avvenuto ieri sera attorno alle 20 sull’autostrada A4. L’incidente è avvenuto fra Grisignano e Vicenza Est, direzione Milano. La dinamica dello schianto è ancora al vaglio della polizia stradale di Padova, ma secondo una prima ricostruzione dei fatti, una Volkswagen Lupo con due uomini a bordo sarebbe andata a schiantarsi contro la cuspide dello svincolo stradale a causa di un errore.

L’auto, quindi, è stata sbalzata a sinistra dallo schianto, ed è stata travolta da un pullman che transitava in quel momento. Purtorppo per i due uomini che viaggiavano a bordo dell’utilitaria non c’è stato nulla da fare. Illesi, ma scioccati, tutti i 40 passeggeri del pullman coinvolto. Sempre nell’incidente un camion ha perso anche uno pneumatico, ma non è stato questo, come si è creduto all’inizio, a causare il terribile incidente.

Gli automobilisti di passaggio hanno chiamato i soccorsi. Le due vittime sono rimaste intrappolate nelle lamiere dell’auto. I Vigili del Fuoco hanno lavorato a lungo per estrarli, ma i due sono stati dichiarati morti dal 118. Si tratta di due uomini di 49 e 79 anni, i due sono padre e figlio, Giorgio e Danilo Vertesi, originari di Ravenna. A causa dell’incidente, si sono formati km di coda e lo svincolo per la Valdastco è stato chiuso.