22 Febbraio 2017: si festeggia Santa Margherita da Cortona

Il 22 Febbraio la Chiesa Cattolica celebra la memoria liturgica di Santa Margherita da Cortona, religiosa che appartenne al Terz’ordine francescano secolare.

Nata a Laviano (Perugia) nel 1247, da genitori umili, rimase presto orfana di madre e a diciotto anni andò a vivere come concubina con un ricco mercante di Montepulciano, che morì assassinato nove anni dopo durante una battuta di caccia e dal quale ebbe un figlio.

Allontanata insieme a suo figlio dai parenti dell’amante e ripudiata dalla famiglia trovò accoglienza a Cortona, dove lavorò come infermiera per le partorienti, dedicandosi altresì ai poveri e agli ammalati. Promosse l’assistenza gratuita a domicilio e raccolse un gruppo di volontarie che più in là diedero vita a una congregazione detta delle “Poverelle”.

Nel frattempo aveva affidato la cura e l’educazione del figlio ai frati minori di Arezzo, e nel 1277 divenne terziaria francescana, dedicandosi esclusivamente alla preghiera ed alle opere di carità.

Dopo aver ottenuto l’aiuto di famiglie importanti, nel 1278 riuscì a fondare l’ospedale della Misericordia, presso la Chiesa di San Basilio.

Molti si rivolgevano alle sue preghiere, ebbe anche delle crisi mistiche e, tornata a Laviano, nella locale chiesa raccontò le sue vicissitudini e manifestò il suo pentimento.

Tentò di mettere pace nella controversia tra Guelfi e Ghibellini, poi nel 1288 si stabilì in una cella presso la Rocca e nel 1289 contribuì alla nascita della Confraternita delle Laudi.

Morirà a Cortona nel 1297. Le sue spoglie sono conservate a Cortona, nella basilica a lei dedicata, in un’urna collocata sopra l’altare maggiore.

Fu canonizzata il 16 maggio 1728 da papa Benedetto XIII con l’appellativo di Nova Magdalena.

Santa Margherita è la protettrice delle prostitute pentite.

MDM