Maddie McCann, spunta una nuova teoria: “È uscita sola per andare a cercare i genitori”

La scomparsa della piccola Madeleine McCann è avvenuta il 3 maggio del 2007 a Praia de Luz, località turistica ad Algarve, Portogallo. I genitori della piccola erano usciti a cena con delle coppie di amici lasciando a casa da soli i bambini. Da dieci anni si indaga per scoprire che fine abbia fatto la bambina, ed ora spunta una nuova pista avanzata da un programma televisivo britannico.

Un giornalista ha avanzato l’ipotesi che la bambina possa essere sparita mentre si era allontanata da sola da casa andando alla ricerca dei suoi genitori, che si trovavano nel ristorante a 120 metri di distanza. Il giornalista Mark William Thomas ha indagato nella cittadina dove Maddie è scomparsa, a Praia da Luz, e ha sostenuto che ci sarebbero dei riscontri alla sua teoria. 

Sulla scomparsa della bimba sono state fatte tante congetture, sia che la bimba fosse stata rapita da una banda di trafficanti europei, sia che potesse essere finita vittima di Clement Freud, recentemente deceduto e pedofilo conclamato. Altre ipotesi sostengono che la bambina possa essere finita a Paraguay. Si era anche sospettato che fossero della piccola i resti umani trovati in una valigia in Australia nel 2015 ma poi la scientifica accertò che non erano i suoi.