Notte di scosse in Centro Italia e in Calabria, la più forte magnitudo 3.5

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:54

Le scosse di terremoto in Centro Italia non accennano a fermarsi. Anche nel corso della notte le scosse sono state diverse e abbastanza forti, la maggiore di magnitudo 3.5. Il report dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, INGV, ha riportato che da mezzanotte si sono registrate almeno cinque scosse in Centro Italia nelle zone colpite dal disastroso sisma del 24 agosto. La scossa più forte è avvenuta alle 5:30 di mattina in provincia di Rieti, ad una profondità di 12 km, ed è stata di magnitudo 3.5.

La scossa si è verificata molto vicino all’epicentro del drammatico sisma di fine agosto e fine ottobre, a 5 km da Amatrice, a sei km da Cittareale e nove da Accumuli.
Inoltre è stata registrata una scossa di magnitudo 2.2 in provincia di Alessandria, alle 6:16 di questa mattina, profondità di 10 km. La scossa in questione è avvenuta a circa tre km da Cabella Ligure.

Le scosse di terremoto si sono verificate nella notte del 22 febbraio anche in Calabria, con epicentro nel Mar Tirreno a pochi km dalla costa calabrese occidentale. La scossa è stata di magnitudo 2.7. della scala Richter con epicentro a ben 184 km di profondità. La scossa è avvenuta fra Tropea, Ginostra e Paola ed è stata abbastanza debole.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!