Gran Bretagna: le arriva un messaggio ed il fidanzato la uccide a pugni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:19

Le arriva un messaggio da un altro uomo, lui impazzisce di gelosia e la colpisce ripetutamente fino a causarne la morte. Questo è il triste epilogo della giovane vita di Xixi, ragazza di 24 anni originaria della Cina che si era trasferita da qualche anno in Gran Bretagna per motivi di studio.

La studentessa aveva incontrato Jordan Matthews all’università, i due si erano piaciuti ed erano andati a convivere. L’idillio, però, è durato poco, nel corso della convivenza il fidanzato si era mostrato più volte eccessivamente geloso ed ogni volta che sospettava di un’amicizia o di un rapporto professionale intrattenuto da Xixi reagiva in maniera violenta con urla e percosse.

La ragazza si era convinta che le cose si sarebbero potute sistemare ed invece di lasciarlo ha continuato la convivenza. Una sera i due stavano cenando e sullo smatphone di lei arriva un messaggio da parte di un uomo, Jordan impazzisce un’altra volta e comincia a colpirla in viso finché non perde conoscenza. L’uomo spaventato ha chiamato i soccorsi, ma all’arrivo dell’ambulanza la sua ragazza era già morta ed i medici hanno potuto solamente constatarne il decesso.

A questo punto Jordan preso dal rimorso ha confessato di averla uccisa ed in questi giorni si è svolto il breve processo in cui il giudice ha decretato che l’uomo dovrà scontare 20 anni di carcere. Storie come questa sono all’ordine del giorno e dimostrano come le persone violente non solo non cambiano, ma prima o poi non riescono più a trattenersi.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!