Inghilterra: mamma condivide la foto del figlio che lotta contro il cancro

 Quanta coscienza abbiamo delle atroci sofferenze che devono patire quotidianamente i malati di leucemia? Sappiamo come la prospettiva della morte possa influire sulla vita di un bambino? Sono queste le domande che si è posta Jessica Medinger, madre single che lotta ogni giorno per rendere la vita del figlio Drake (10 anni) un po’ meno dura.

L’altra sera Drake ha chiesto alla madre di dormire con lui, dopo l’ultimo ciclo di chemio il dolore era insopportabile e temeva di morire nel proprio letto da solo. La commovente richiesta del figlio ha indotto la madre a mostrare una sua foto su Facebook per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla vita che sono costretti a condurre i malati di leucemia.

La foto mostra il piccolo in mutande, riverso sul lavandino del bagno mentre sfoga gli effetti collaterali della terapia, il motivo di una foto così dura lo spiega la stessa Jessica: “Per quelli che la potrebbero ritenere un indecenza rispondo: 1- la foto non mostra più di quanto non facciano i nuotatori. 2 – Dato che la vita non è politicamente corretta e bella anche questa foto non lo è. La vita non carina ed il cancro distrugge le persone“.

Non è difficile da capire che la donna voglia condividere con tutti i patimenti del figlio per sensibilizzare le coscienze di chi, vivendo una vita serena e tranquilla, non si rende conto di quanto difficile possa essere la vita per un malato terminale.