Leicester, fine della favola: esonerato Claudio Ranieri. E i tifosi lo acclamano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:38

E’ la fine d’un grande ciclo o, se vogliamo, la fine d’un amore. Claudio Ranieri, infatti, è stato esonerato dalla panchina del Leicester dopo la bruciante sconfitta per 2-1 che le Foxes hanno rimediato contro il Siviglia in Champions League.

Già da tempo, per la verità, si vociferava di un possibile addio del tecnico italiano, ma la decisione era stata rimandata per via del profondo legame che la dirigenza aveva espresso nei suoi confronti e per la fiducia datagli dopo i tonfi delle ultime settimane.

Lui, l’uomo dell’impresa, capace di guidare una squadra di bassa classifica fino alla vetta della Premier League regalando a tutti, tifosi e città intera, la magia di una storia sportiva che verrà ricordata a lungo negli annali del calcio che conta. Ma non si vive mai di esperienze passate, non è bastato questo per mettere a tacere i mal di pancia che serpeggiavano già da tempo nei suoi confronti. Con la squadra inchiodata ad un punto dalla zona retrocessione, con l’eliminazione dalla FA Cup, e con quest’ultima, definitiva batosta ricevuta in Champions. Il tecnico romano ha dovuto sbaraccare senza possibilità d’appello: “E’ stata la decisione più difficile che abbiamo dovuto prendere negli ultimi sette anni – ha commentato il vicepresidente Aiyawatt Srivaddhanaprabha -. Abbiamo il dovere di mettere in cima a ogni cosa gli interessi a lungo termine del club lasciando da parte i sentimenti. Claudio ha portato risultati eccezionali. Il suo comportamento, il fascino e il carisma hanno contribuito a trasformare e sviluppare la dimensione del club a livello mondiale e per lui ci sarà sempre grande gratitudine. Non abbiamo mai pensato che gli straordinari risultati dello scorso anno potessero ripetersi in questa stagione, infatti la salvezza è stato il nostro primo e unico obiettivo. Ma ora siamo coinvolti in questa lotta per non retrocedere e sentiamo che un cambiamento è necessario per ottenere il massimo nelle ultime 13 partite”.

Per il momento, alla guida della squadra sono stati messi Craig Shakespeare e Mike Stowell. Trovare un sostituto di Ranieri, infatti, non è impresa più semplice del doverlo esonerare.

G.c.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!