Tartaruga rischia di morire a causa delle monetine lanciate dai turisti

Gettare monete negli stagni o nei laghetti può avere conseguenze molto gravi. Proprio come accaduto nei giorni scorsi in Thailandia dove una tartaruga soprannominata ‘Banca’ è stata soccorsa dai veterinari a causa dei dolori provocati proprio dalle monetine lanciate in acqua dai turisti; monetine che la tartaruga ha inghiottito, ingerendone centinaia, forse migliaia finchè il suo organismo ha cominciato a risentirne.

E’ stata infatti trovata in agonia vicino a riva, con parte del guscio rotto e molto sofferente dai veterinari che hanno subito soccorso la tartaruga di 25 anni scovando anche una serie di infezioni nel guscio, preoccupati del fatto che potesse avere un tumore. Ma in seguito ad una serie di esami hanno scoperto un enorme pezzo di metallo da 20x23x20 centimetri, all’interno del suo stomaco. Conseguenza degli anni trascorsi a deglutire monetine gettate dai turisti; l’episodio si è verificato nella provincia di Chonburi, in Thailandia: i veterinari hanno subito lavorato per stabilizzare le sue condizioni, con l’obiettivo di intervenire chirurgicamente ed asportare la massa di metallo formatasi nel suo stomaco.

E’ stata questa la causa della rottura del guscio, che a causa della pressione subita si è anche infettato. E’ stata riscontrata anche una grave infiammazione polmonare che le impediva di respirare ed immergersi oltre che di mangiare correttamente. Un dolore sopraggiunto mese dopo mese che stava letteralmente ‘torturando’ la creatura; se non fosse stata salvata dai soccorritori Banca, come è stata simpaticamente chiamata, sarebbe certamente morta. Entro un paio di settimane la tartaruga verrà invece operata per rimuovere le monete, grazie alla generosità di molte persone che sono venute a conoscenza della sua storia e hanno fatto donazioni in denaro per coprire le spese mediche.

Daniele Orlandi