Lucca, coppia di coniugi trovata morta in casa: ipotesi doppio suicidio

Bisogna attendere l’autopsia per stabilire cosa ha causato la morte di una coppia di coniugi trovata senza vita stamane nella loro abitazione situata nel centro storico di Lucca.

Tuttavia, secondo gli investigatori che hanno analizzato a fondo la scena, l’ipotesi più probabile è che marito e moglie – lui 69 anni, lei 60 – si siano tolti la vita assumendo un mix di farmaci: un blister vuoto di medicinali è stato tra l’altro rinvenuto sul comodino della camera.

Gli investigatori hanno rinvenuto anche il cadavere del cane della coppia, evidentemente provocata dalla coppia.

Il tutto è probabilmente accaduto ieri nel tardo pomeriggio o in serata. Da quanto risulta agli investigatori, l’ultima volta che il 69enne è stato visto a spasso in città con il cane risale a ieri mattina intorno alle 9.30. La scoperta dei corpi è stata fatta stamani da un parente insieme ad un dipendente della coppia, proprietaria di un ristorante a Lucca, in questi giorni “chiuso per malattia”, come riporta un cartello del locale.

La coppia è stata trovata a letto, come se stesse dormendo: sui corpi non sono stati rilevati segni di violenza da un primo esame.

Tra le possibili cause di un gesto come quello del doppio suicidio, gli investigatori stanno valutando l’attendibilità della notizia secondo cui la donna fosse gravemente malata.