Catania, crolla palazzo: una vittima, 4 feriti, fra loro anche una bimba di un anno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:03

Un palazzo di tre piani è crollato a Catania attorno alle 2:30 di questa mattina. L’esplosione, probabilmente causata da una bombola di gas, ha fatto tremare e crollare un palazzo in centro, in Via Crispi. Sotto le macerie ha perso la vita una donna anziana, e ci sarebbero anche quattro feriti, due dei quali sono stati portati in codice rosso all’ospedale. Fra di loro, una bambina di solo un anno. La bimba adesso si trova in coma farmacologico.

I vigili del fuoco stanno scavando fra le macerie di ciò che resta del palazzo per cercare eventuali dispersi, ma non dovrebbero essercene altri. I palazzi vicini a quello caduto sono stati prontamente evacuati. Tanta la paura per i vicini di casa ed i residenti. “Sono viva per miracolo” dice Francesca Giuffrida, di 67 anni, mentre fissa le macerie della sua casa. “Ci potevo essere anch’io là sotto, magari morta e invece ieri sono andata a casa di mio figlio. E questo mi ha salvato la vita” dice ai giornalisti presenti sul posto.

E ricorda la povera vittima rimasta sotto le macerie: “era la ‘signorina’: non era sposata e viveva da sola” aggiunge Francesca. Si indaga sulle cause del crollo. Dato che il palazzo non è servito da gas, si pensa allo scoppio della bombola.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!