Chieti Scalo, giovane accoltellato davanti ad un locale: è caccia agli aggressori

E’ un giovane manovale di 24 anni l’uomo ferito la scorsa notte davanti ad un locale di Chieti Scalo, in Abruzzo. Il fatto è accaduto intorno all’una meno un quarto, in viale Benedetto Croce, di fronte la caserma Rebeggiani.

Il 24enne, ferito con un coltello, si trova ora ricoverato all’ospedale di Chieti con una prognosi di 30 giorni. Il giovane ha riportato una ferita alla mano, dovuta probabilmente al tentativo di difendersi, e due al torace.

Stando a quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, pare che il 24enne sia stato accerchiato da almeno due persone (forse tre, ndr) dallo spiccato accento campano, che hanno poi aggredito il giovane manovale dandosi successivamente alla fuga. Per gli inquirenti, il gesto degli assalitori sarebbe una reazione a qualcosa accaduta all’interno del locale. Nonostante lo stesso sia molto frequentato, pare che nessuno si sia accorto dell’alterco, avvenuto con tutta probabilità per futili motivi.

Dopo l’aggressione, è stata la fidanzata del giovane – presente sul posto – ad allertare il 113. Attualmente la Squadra Mobile della Questura di Chieti sta svolgendo le opportune indagini per risalire all’identità degli assalitori: la Polizia sta sentendo molti testimoni – nei pressi del locale c’erano diverse decine di persone – per ricostruire i fatti nel migliore dei modi.