Lecce: letto ortopedico va a fuoco, anziana disabile di 87 anni muore fra le fiamme

Ennesima tragedia a Lecce. Una donna di 87 anni, Antonietta Aleardi, affetta da disabilità motoria, è morta nella sua casa ad Acquatica del Capo, provincia di Lecce. La donna si trovava nel suo letto ortopedico elettrico, quando quest’ultimo ha preso fuoco. Probabilmente si è trattato di un cortocircuito avvenuto proprio mentre la signora stava dormendo. I vicini di casa hanno visto che stava uscendo del fumo dall’appartamento, e subito hanno chiamato i Vigili del Fuoco.

Purtroppo quando questi ultimi sono arrivati, per l’anziana donna non c’era più nulla da fare: era già morta a causa delle gravi ustioni provocate dall’incendio. Nell’abitazione assieme alla donna si trovava anche la badante dell’anziana signora, scampata alle fiamme e rimasta incolume. L’incendio sarebbe stato causato da un cortocircuito del motorino che alimentava la ventilazione del materasso anti decubito sul quale la donna si trovava.

La signora si trovava a letto da circa un anno e mezzo, era vedova, e aveva l’assistenza di una badante romena, rimasta incolume. La badante dormiva nella stanza accanto e vedendo le fiamme è uscita a chiedere aiuto. Quando i vigili sono arrivati, era troppo tardi: hanno spento le fiamme ma l’anziana era morta. Sulla vicenda indagano i carabinieri per accertare eventuali responsabilità.