Furto a casa Facchinetti, DJ Francesco: “Se succede a me faccio fuori il ladro”

“Se qualcuno entra in casa mia con i miei figli, non ne esce vivo”. Queste le parole di dj Francesco, alias Francesco Facchinetti, che hanno suscitato un certo scalpore. Facchinetti si è espresso in questi termini dopo quanto accaduto ieri a casa del papà, il celebre componente dei Pooh Roby Facchinetti, che ha visto la sua abitazione nei pressi di Bergamo saccheggiata dai ladri.

Dj Francesco ha chiarito fin troppo bene il suo pensiero: se qualcuno pensa di fare la stessa cosa a casa sua, lui non farà sconti.

A raccontare l’episodio è lo stesso Francesco Facchinetti con un post su Facebook. “Ieri mattina (domenica, ndr.) è entrato un mostro, una bestia in casa di mio papà – scrive sul suo profilo Dj Francesco – Lì vivono anche i miei fratelli, il marito di mia sorella e il mio nipote piccolo. Questo animale di 2 metri ha cercato prima di rubare e poi, una volta scoperto da Yuri (un componente della famiglia), lo ha tramortito per poi scappare. Ma vi rendete conto? La domenica mattina alle 11.30. Tutto questo è follia”.

Il figlio di Roby Facchinetti non è nuovo a queste esternazioni ‘forti’: nel 2015 si espresse con gli stessi toni dopo l’uccisione di un ladro nella sua zona. “Se qualcuno entra in casa mia – aveva scritto in quella occasione su Instagram – non ci penso un secondo a farlo fuori”.