Salvini durissimo con Berlusconi: “Sono io il candidato del centrodestra”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:08

E’ durissima la presa di posizione di Matteo Salvini dopo le parole di Silvio Berlusconi, che aveva indicato Luca Zaia come possibile leader della futura coalizione di centrodestra. Era stato lo stesso governatore del Veneto a smarcarsi, dicendo che gli interessa soltanto rappresentare il Veneto e che “il nostro candidato c’è, e si chiama Matteo Salvini”.

E infatti la replica del segretario del Carroccio non si è fatta attendere. Intervistato dal quotidiano “La Repubblica”, Salvini ha risposto a Berlusconi ricordando che l’unico candidato della Lega è proprio lui. 

“L’obiettivo è estendere il modello di buon governo di Lombardia, Veneto e Liguria a livello nazionale e stiamo costruendo un progetto alternativo a Renzi ben chiaro – ha detto Salvini – Che parla di controllo della moneta. Berlusconi ha idee di settant’anni fa. L’ipotesi di due monete parallele nello stesso portafoglio di cui parla oggi non è possibile. Se qualcuno pensa di mettere zizzania nella Lega facendo nomi, sbaglia. A differenza degli altri, noi siamo una squadra”.

Su Zaia, Salvini ha precisato che “è il governatore più amato e ammirato d’Italia e continuerà ad esserlo fino alla fine del suo mandato. A meno che si vinca a livello nazionale e venga coinvolto nella squadra. Cosa che io farei ben volentieri già domani mattina. Però i candidati premier della Lega se li sceglie la Lega, non li decidono altri”.