Iglesias, marito uccide la moglie con 10 coltellate di fronte alle loro tre bimbe

Gelosia e follia. Un uomo di 46 anni di Iglesias (nella provincia meridionale della Sardegna), Giovanni Murru, disoccupato, ha ammazzato la giovane moglie Federica Madau di 32 anni nella loro casa. Le ha sferrato un fendente alla gola, quindi altri nove: dieci coltellate che sono state fatali per Federica. La donna aveva intenzione di divorziare dal marito, e come riferiscono i vicini da tempo i due litigavano senza interruzioni. Ieri l’ultimo litigio, violento, le urla, e le coltellate.

Quando i vicini di casa sono intervenuti, hanno trovato la donna stesa a terra in una pozza di sangue. Le bambine della coppia, tre, chiuse in una stanza urlavano: avevano sentito tutto, un orrore senza fine. La giovane donna originaria di San Gavino, Cagliari, è morta poco dopo l’arrivo dei soccorsi, che sono corsi sul luogo del violento delitto per cercare di suturare le ferite e di tamponare l’emorragia.

Non c’è stato nulla da fare, troppe le coltellate e troppa la perdita di sangue. Così se n’è andata una giovane donna, mamma di tre bambine, uccisa dalla furia del marito che, si dice, fosse molto geloso. La donna è stata portata in sala operatoria, dove è morta. L’uomo è stato arrestato poco distante da casa dagli agenti del commissariato di Iglesias.