Immigrato violenta bambina ed il padre gli fa ingoiare i genitali? No, è l’ennesima bufala razzista

Da mesi gira su internet una presunta notizia riguardante un padre siciliano che dopo aver scoperto che un immigrato marocchino stava stuprando la figlia è intervenuto con determinazione e violenza. Nell’articolo, ovviamente condiviso dai più, si legge che l’uomo ha aggredito lo stupratore e lo ha fatto svenire a furia di colpirlo con calci e pugni.

Analizzando la tipologia di notizia viene subito il dubbio che si possa trattare di una bufala di tipo razzista, un dubbio che viene fugato subito quando nel prosieguo del pezzo si legge la seguente frase: “Il marocchino ormai distrutto e sfinito dalla furia del padre sviene e al suo risveglio trova i suoi testicoli tra le mani e,costretto dal padre della bambina abusata,le ingoia“. Tralasciando la sintassi scorretta e analizzando il contenuto della frase più che di fronte ad una notizia sembra di trovarsi all’interno di una sceneggiatura scritta dal regista Pulp Tarantino.

Anche volendo credere a questo racconto gore scritto dal redattore del sito ‘Globo Oggi’ non è difficile riscontrare che l’evento raccontato non è mai avvenuto: in primo luogo basta ragionarci su per capire uno stupro di minore con giustizia sommaria e conseguente omicidio cruento avrebbe un risalto nazionale notevole, inoltre data l’attenzione dei media per i delitti commessi dagli immigrati difficilmente non sarebbe stato creato un caso nazionale con approfondimenti dedicati a sviscerare la psicologia e la sociologia attinenti a tale evento.

Per conferma abbiamo voluto cercare la notizia sul web dove abbiamo trovato solo quattro notizia collegate a suddetto articolo e tutte appartenenti a siti dedicati a smascherare notizia fasulle. Si tratta, quindi, dell’ennesima bufala creata ad “Arte” per sfruttare la curiosità dei razzisti e creduloni, gli stessi che sul web l’hanno condivisa e commentata con toni entusiastici.