E’ morto Giorgio Albertini, il ‘Patch Adams’ dei bambini con gravi patologie

E’ morto il Patch Adams dell’istituto San Raffaele Pisana di Roma. Giorgio Albertini, direttore del dipartimento di riabilitazione pediatrica, è morto a soli 63 anni. Qualcuno vicino a lui si lascia scappare poche parole: ‘Da qualche tempo stava male’ dice la struttura sanitaria. Commozione e tanti ricordi per un professore umano che migliaia di persone in Italia hanno conosciuto e stimato.

Tantissimi genitori venivano da tutta Italia a Roma, nel suo ospedale, per cercare un luogo dove curare i loro figli. In tanti casi il dottor Albertini è riuscito a strappare bambini e giovani alla morte. La sua grande professionalità, la sua dolcezza e la sua comprensione, la sua empatia ed umanità per i piccoli pazienti l’avevano soprannominato infine il Patch Adams di Roma dei bambini malati. Tantissimi gli omaggi su Facebook dei genitori e dei pazienti che lui ha aiutato nel loro calvario di malattia e di dolore.

Chi volesse omaggiarlo, potrà farlo sul profilo Facebook del dottore, che nelle ultime ore si è riempito di messaggi commossi e di grandi ricordi. Il funerale sarà oggi alle 14 nella chiesa di San Frumenzio, via Cavriglia 8 a Roma.
Sul profilo FB del professore si legge anche questo post: “Chi volesse contribuire alla costituzione della Fondazione “Giorgio Albertini” può inviare una e mail a roberta.pangrazi@sanraffaele.it oppure gina.bonanni@sanraffaele.it, per mantenere viva la sua memoria e tutto ciò che il professore ha costruito in questi anni.”.