“Sono malata di cancro”, ma in realtà usava i soldi del marito per le vacanze con l’amante

Una donna di 49 anni inglese, Pamela Jackson ha truffato il marito per anni facendogli credere di essere malata di cancro quando invece era sana e non solo, utilizzava i soldi che il marito le passava per le cure per stare con l’amante e per pagarsi delle belle vacanze. Una storia shoccante quella che viene dall’Inghilterra.

Il trucco della donna, decisamente di cattivo gusto, alla fine è stato scoperto. Pamela Jackson è stata condannata a 18 mesi di carcere dopo che aveva sottratto al marito almeno 45mila euro con la scusa di doversi pagare le cure. Pamela aveva detto all’uomo di essere malata di tumore e per quattro anni l’aveva ingannato. Ma la terapia e le cure non esistevano, solamente vacanze pagate con i soldi del premuroso marito. 

La donna si trova in carcere con l’accusa di truffa. E’ stato lo stesso compagno a scoprire la truffa, rendendosi conto in primis che la donna aveva un amante e in secondo luogo che tutti i soldi che le aveva dato erano serviti solamente per pagarsi le vacanze. Oltre che a scontare la pena, la donna adesso dovrà anche restituire i 45mila euro sottratti al compagno.