Trovato dopo sei mesi 50enne senza vita. Era sommerso da riviste porno

Non è ancora chiaro se sia morto per un attacco di cuore, cadendo mentre si trovava intento a fare ordine o venendo travolta dal mucchio di giornali sotto il quale è stato poi ritrovato: ad ogni modo, la morte del 50enne giapponese Joji, rimane una fine davvero poco onorevole.

L’uomo, di Tokyo, è infatti morto sei mesi fa ed è stato trovato soltanto adesso, con gli occhi fuori dalle orbite, sotto un cumulo di riviste.

A rendere la vicenda ancor più scabrosa, è il tenore delle riviste – che l’uomo collezionava: si tratta infatti di riviste porno. Una quantità per altro davvero ingente: secondo quanto riportato da Metro.co.uk il peso complessivo delle riviste trovate nell’appartamento dell’uomo (a detta di uno degli addetti della squadra di pulizie mandate dalla famiglia, tutto l’appartamento era ricoperto da riviste e da ritagli di giornali) si aggirava intorno alle sei tonnellate.